Settembre è arrivato ed è l’inizio di una nuova  avventura ricca di emozioni, non solo per i bambini, ma anche per le famiglie e le educatrici. 

All’HomeNest, abbiamo deciso di parlare di ambientamento… 

L’ambientamento è un momento molto delicato per il bambino, che si prepara al primo vero distacco dalla madre, dal padre e dal proprio contesto famigliare, ma è delicato anche per i genitori che si apprestano a vivere una nuova esperienza e per gli educatori che ogni anno conoscono nuovi bambini da aiutare a crescere. 

C’è una grande differenza  tra inserimento e ambientamento.

Con il termine inserimento si intende un ambiente già esistente dove il bambino si deve adeguare. 

Al contrario con la parola ambientamento, si parla di un ambiente che accoglie il bambino, gli va incontro e si apre alla sua unicità.

L’ambientamento è per il bambino il primo passo di un esperienza educativa in un contesto nuovo, la sua prima uscita significativa dall’ambiente “famiglia”, l’unico che il piccolo conosca. O

Il bambino si trova ad affrontare un luogo che non conosce dove proverà emozioni come: gioia e curiosità di esplorare un posto diverso, ma a volte anche timore e smarrimento… 

L’ambientamento è di fondamentale importanza e questo primo grande passo va fatto con molta attenzione, bisogna instaurare un rapporto di fiducia, questa impronta determinerà la buona riuscita del cammino insieme. 

Fonti: https://m.facebook.com/educatricimontessori/